Salta al contenuto principale
x
Lettura dei Registri Akashici

Le prime tracce del concetto di Akasha le troviamo nei testi vedici dell’Induismo. La
denominazione “Registri Akashici” è stata canalizzata tra la metà e la fine del XIX secolo. I primi riferimenti scritti
di trovano nelle opere di Helena P. Blavatsky, fondatrice della Società Teosofica.

Attraverso la connessione con i Registri è possibile accedere all’archivio delle memorie di tutti gli eventi, le
emozioni, i pensieri, i talenti di cui le Anime fanno esperienza nelle varie incarnazioni , dalla loro separazione dalla Fonte/Sorgente fino al ritorno definitivo al punto di Origine. L’esplorazione del Piano Akashico ci permette di percepire questa dimensione dell’Essere come un inesauribile fonte di Amore, Guarigione e Conoscenza.

Il metodo La Città della Luce

La Lettura dei Registri si attiene alla scuola che nasce dall’unione di due tradizioni: quella Maya e quella del lignaggio del linguaggio di Luce Arcangelica. Questo studio è  in primis supportato dal cammino spirituale di Reiki che caratterizza la nostra Comunità intenzionale. 
E’ inoltre da considerarsi come un ulteriore approfondimento della vasta esperienza maturata con il campo morfogenetico delle Costellazioni Familiari.

Prenotare una lettura

È possibile prenotare una lettura dei Registri  con Tulsi Serena Baroni presso le nostre sedi di Trecastelli (AN), Turbigo (MI) e Roma, oppure a distanza.

Lettura dei Registri

La lettura dei Registri ha una durata di circa 45/60 minuti. Il costo è di 70 euro