Ore 13:25 Giove entra in Scorpione

 
 
Giove è il pianeta più grande del sistema solare, orbita attorno al Sole con un periodo di rivoluzione di 12 anni circa, al di là della Fascia degli asteroidi, e rappresenta un archetipo astrologico molto importante: primo dei Pianeti transpersonali, corrisponde alla capacità di “andare oltre”, di espandere, di guardare con fiducia al futuro, di fare progetti, di meravigliarsi di fronte alle novità e a tutto quello che è sconosciuto, inedito.
 
Sole, Luna, Mercurio, Venere e Marte costituiscono le funzioni fondamentali della coscienza individuale, ma è con Giove e con gli altri Pianeti transpersonali che tale coscienza si completa nel confronto con il mondo, con gli altri, attraverso un processo di autorealizzazione piena dell'Io verso le istanze del Sè Superiore.
 
Giove in particolare rappresenta la grandezza in generale, l'espansione della coscienza, la crescita, il carisma personale, la consapevolezza che tutto quello che viene detto, fatto, vissuto è importante, ha un significato da scoprire e un insegnamento da integrare. In questo senso rappresenta anche la cultura, la conoscenza, una visione del mondo ampia (e ampliabile ulteriormente), o la capacità di parlare di molte cose.
 
Tra gli Archetipi del Viaggio dell'Eroe, Giove viene principalmente associato all'Innocente, per via della sua grande predisposizione alla fiducia, all'apertura, alla crescita (interiore ed esteriore), all'ascolto dei bisogni di nutrimento, di stabilità, di manifestazione: il mondo visto con gli occhi dell'Innocente è un posto meraviglioso, ricco di opportunità, in cui tutto è possibile, basta chiedere e le cose di cui si ha bisogno arrivano.
 
 
Ganesh divinità indiana della prosperità, espansione, rimozione degli ostacoli:
il suo significato archetipico si avvicina a quello di Giove
 
Nella tradizione astrologica vedica, il Pianeta Giove (chiamato Guru) rappresenta la manifestazione del karma positivo, le occasioni in cui i meriti karmici vengono saldati, il bene che abbiamo compiuto ci ritorna sotto forma di “fortuna”, circostanze favorevoli, aiuti e sostegni nel momento del bisogno, successo, ricchezza e in generale benessere: ciò che siamo viene visto, riconosciuto, apprezzato, tutto gira per il verso giusto.
 
In questo senso i transiti di Giove vengono generalmente considerati come portatori di buona sorte, di cambiamenti positivi, aumenta la ricchezza personale, le possibilità di crescita, di espansione, le novità in generale; rimanendo circa 12/13 mesi in ciascun Segno dello Zodiaco, Giove può indicare “l'anno di grazia”, un momento particolarmente felice e fortunato per quel Segno, e di riflesso, per i Segni ad esso collegati sia positivamente (gli aspetti di trigono e sestile) che negativamente (opposizioni e quadrature).
 
Il 10 Ottobre 2017 Giove entra nel Segno dello Scorpione, dove rimarrà fino all'8 novembre 2018: si tratta del Segno in cui è in caduta, ovvero dove la sua influenza normalmente fa molta fatica a farsi sentire, essendo lo Scorpione un Segno maggiormente portato a sciogliere, destrutturare, chiudere i cicli di vita, nascondere (anziché manifestare), fare i conti con la morte, il dolore, la trasformazione profonda.
 
Proprio per questo il transito di Giove potrebbe rivelarsi molto importante per chi ha il Sole o altri valori significativi nello Scorpione: arriva a dare energia alla parte costruttiva e creativa del Segno, alla grande forza di rinascita, rinnovamento, resurrezione da qualunque difficoltà, rappresenta un nuovo inizio, apertura, manifestazione, successo e grandezza.
 
 
In particolare, osservando il tema di ingresso del Pianeta nel Segno, la collocazione di Giove nella Decima Casa a pochissimi gradi dal medio Cielo conferma la spinta al successo, all'autorealizzazione, a raggiungere una visibilità e una piena manifestazione: il consiglio è di approfittare delle opportunità di crescita in ambito professionale che possono portare ad avanzamenti di carriera, a maggiore notorietà nel proprio ambito, al riconoscimento del valore, della grandezza e dell'importanza del progetto a cui si sta dando vita.
 
Attenzione comunque anche agli aspetti Ombra del Segno: anch'essi godranno di un'espansione e crescita, soprattutto appunto dove si tratta di gestire il potere pubblicamente, di avere grandi responsabilità rispetto alle “cose altrui”. Banche, governi, presidenti, amministrazioni, dirigenti... potrebbero sentirsi ancora più potenti e ancora più importanti, al limite del delirio di onnipotenza, e comportarsi con un certo grado di irresponsabilità.
 
In questo senso fa ben sperare la presenza di Saturno in Sagittario congiunto all'Ascendente: la prudenza, la misura, la valutazione, il rispetto della legge e delle regole si fanno sentire nel Segno governato proprio da Giove, e in aspetto di trigono a Urano (in Ariete e congiunto al Fondo Cielo) e di opposizione alla Luna (in Gemelli e in Sesta Casa) porta a moderare gli slanci emotivi, i movimenti interiori, a mantenere il controllo sui sommovimenti inconsci.
 
Plutone in Prima Casa (in Capricorno) quadrato al Sole e a Mercurio (in Bilancia e in Nona Casa) potrebbe indicare anche un altro possibile effetto di questo transito: essendo il governatore dello Scorpione, questo Archetipo potrebbe risentire del transito di espansione e manifestazione apportato da Giove, che come una grande lente di ingrandimento potrebbe rendere evidente (in Prima Casa) anche tutto ciò che è (o è rimasto fino ad ora) nascosto, misterioso o incomprensibile, sia nella sfera personale e individuale che in ambito collettivo.
 
 
Franz Christoph Janneck, Giove e Giunone
 
Nella sua natura archetipica, lo Scorpione (associato all'archetipo del Distruttore) ci insegna che tutto cambia, che nulla dura in eterno, e in opposizione al Toro, che tutto ciò che ci arriva, di cui possiamo disporre, va utilizzato, trasformato, non accumulato o trattenuto: in questo senso potrebbero avere maggiore successo i progetti e le iniziative che uniscono la fede e la fiducia nell'universo (Giove) magari un pizzico più audaci (Scorpione), ad una consapevolezza del proprio crescente potere (e responsabilità) personale.
 
Ciascuno di noi risentirà diversamente di questo passaggio, considerando la Casa astrologica in cui si trova lo Scorpione nel proprio specifico Tema Natale: a grandi linee possiamo sottolineare un influsso tendenzialmente positivo, di crescita e di espansione per i Segni d'Acqua, soprattutto lo Scorpione, e i Pesci (di cui Giove è governatore, e andrà a formare un aspetto di trigono con l'altro governatore, Nettuno, in transito proprio nei Pesci); anche il Cancro potrebbe respirare un attimo, trovando un oasi di pace nel lungo transito di opposizione di Plutone (nel Capricorno fino al 2024).
 
La Vergine e il Capricorno godranno dell'aspetto di sestile di Giove, e soprattutto il secondo, che ospita Plutone (governatore dello Scorpione) da quest'anno entrato nella seconda metà del Segno, potrebbe dare inizio alla “pars construens” di quanto fino ad ora è stato destrutturato, rivoluzionato e demolito: per crescere a volte occorre fare spazio, rimuovere gli ostacoli, lasciar andare ciò che è vecchio, obsoleto, o doloroso.
 
Il Toro, il Leone e l'Acquario potrebbero essere maggiormente stimolati dagli aspetti di opposizione e quadratura del Pianeta: non significa che vengono meno fortuna, successo e opportunità di crescita, ma in qualche modo il processo richiede maggiore attenzione, impegno, la necessità di non dare nulla per scontato; soprattutto ciò che apparentemente sembra facile o allettante, per questi segni potrebbe nascondere qualche forma di illusione, di insidia o di difficoltà non prevista (ma tutto funzionale a una crescita). Paradossalmente, è proprio quando si sente mancare l'abbondanza e la ricchezza che si lavora più alacremente per ottenerla, e con molto successo.
 
 
Per il Segno dello Scorpione, o per chi ha Scorpione all'Ascendente e in Prima Casa, Giove porta l'espansione dell'Io, della coscienza del proprio essere, dona entusiasmo e ottimismo nel cominciare una nuova fase della vita, porta grandi novità dal punto di vista personale, permette una rinascita o una evoluzione verso una fase più matura della propria vita, aumenta il senso di sicurezza e di convinzione personale, dona aggressività e slancio alle iniziative individuali.
 
Per il Segno della Bilancia (e per gli Ascendenti Bilancia) o per chi ha lo Scorpione nella Seconda Casa, Giove porta stabilità economica, sicurezza in ambito materiale, tranquillità e calma nel veder crescere quanto già iniziato e attivato nel passato recente: richiede cura e nutrimento, consolidamento, garantendo una buona dose di autonomia e di autosufficienza.
 
Per il Segno della Vergine (e per gli Ascendenti Vergine) o per chi ha lo Scorpione nella Terza Casa potrebbero aumentare nei prossimi mesi le possibilità di comunicazione, di espressione di sé, l'entusiasmo e la voglia di produrre scritti, opere, di conoscere ed esplorare le risorse già presenti nel proprio ambiente di riferimento; la relazione con amici, fratelli, colleghi potrebbe risultare molto proficua.
 
Per il Segno del Leone (e per gli Ascendenti Leone) o per chi ha lo Scorpione in Quarta Casa, Giove lavora nell'ambito della famiglia, che potrebbe allargarsi (in molti sensi, dalle nuove nascite all'espansione del proprio spazio abitativo); dal passato e dalle proprie radici (familiari, culturali, personali) potrebbero arrivare risorse e aiuti inaspettati.
 
Per il Segno del Cancro (e per gli Ascendenti Cancro) o per chi ha lo Scorpione nella Quinta Casa sarà importante nei prossimi mesi riconoscere il proprio valore personale, godere dell'abbondanza e della creatività di cui si dispone, soddisfare i propri bisogni di nutrimento e manifestazione, attraverso la creatività, l'avvio di nuovi progetti, la soddisfazione del proprio piacere.
 
Per il Segno dei Gemelli (e per l'Ascendente Gemelli) o per chi ha lo Scorpione nella Sesta Casa le opportunità di crescita riguardano l'ambito del lavoro, potrebbero aumentare gli incarichi e le attività da gestire, con grande fiducia nelle proprie capacità di organizzazione; è richiesta precisione, efficienza e applicazione nel quotidiano, puntando alla grandezza attraverso la cura dei dettagli.
 
Per il Segno del Toro (o per gli Ascendenti Toro) e per chi ha lo Scorpione nella Settima Casa, Giove allarga le opportunità di collaborazione, di relazione, di incontro e condivisione con gli altri: forse per necessità, visto che potrebbero manifestarsi situazioni che richiedono l'aiuto e il sostegno altrui, sarà importante imparare a fidarsi non solo di se stessi, ma costruire una solida fiducia nell'altro, basata su rispetto e chiarezza nelle relazioni.
 
Per il Segno dell'Ariete (o per gli Ascendenti Ariete) e per chi ha lo Scorpione nell'Ottava Casa, sono in arrivo grandi trasformazioni: ciò che fino ad ora era stato rimandato o evitato (negato, nascosto) chiede di di essere preso in considerazione, prospettando un successo e una crescita che non si basano solo sull'ego ma semmai sulla sua destrutturazione e su una maggiore fiducia nell'universo.
 
Per il Segno dei Pesci (e per gli Ascendenti Pesci) o per chi ha lo Scorpione nella Nona Casa non mancheranno gli stimoli a lanciarsi con ottimismo verso nuovi progetti, nuovi studi, nuove esplorazioni: il successo arriva grazie ai viaggi, alla conoscenza del mondo e alla propria manifestazione lontano dalle zone di comfort o dalle strade già battute.
 
Per il Segno dell'Acquario (e per gli Ascendenti Acquario) o per chi ha lo Scorpione nella Decima Casa è giunto il momento della propria affermazione personale e professionale, della visibilità e della notorietà: occorre vincere la propria ritrosia a compromettersi e impegnarsi, assumendo con responsabilità, presenza e piena consapevolezza il ruolo e la funzione a cui ci si sente chiamati.
 
Per il Segno del Capricorno (o per gli Ascendenti Capricorno) e per chi ha lo Scorpione nell'Undicesima Casa, Giove porta la consapevolezza di un quadro più ampio, di una visione d'insieme e comunitaria, richiedendo di condividere le proprie ricchezze e risorse (a partire dal carisma personale) per contribuire attivamente alla crescita collettiva; amici, contatti e collaborazioni potrebbero moltiplicarsi, in un'ottica di reciproco sostegno e aiuto.
 
Per il Segno del Sagittario (o per gli Ascendenti Sagittario) e per chi ha lo Scorpione nella Dodicesima Casa, Giove chiede di fidarsi e abbandonarsi al proprio destino, di riscoprire la dimensione spirituale, di andare “oltre” i limiti della coscienza verso ciò che potrebbe rappresentare una prova o un sacrificio, ma che apre le porte di una conoscenza superiore (preparando il terreno poi per la rinascita pianificata dalle stelle per il prossimo 8 novembre 2018).
 
 
Articolo a cura di Sundara Simone Bongiovanni

 

condividi la tua esperienza

leggi le testimonianze

 

Contatti

info@lacittadellaluce.org

 

Telefono +39.071.7959090
Chi Siamo

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters